Ricordo...

Ricordo te papÓ,

quegli occhiali scuri...

non li toglievi mai,

quasi temessi

di mostrarmi il tuo buio,

riflettessi

in quello specchio vuoto

su cui si era fissato

un viso di bambina

mai cresciuto.

Ed Ŕ quella bambina che cercavi,

quasi la mente avesse cancellato

un lungo, triste volo...

quell'addio!

Ma trent'anni, papÓ

l'hanno mutata,

trent'anni in cui i tuoi occhi

non l'han pi¨ cercata...

 

 

       

 

 

Torna a Poesie